Cara Ava,
Ho un problema con il mio ragazzo. Mi chiamo Carla ho 30 anni e sono fisioterapista. Il mio ragazzo, Andrea, ha 33 anni, tra alti e bassi ci frequentiamo da 7 anni, anche se per alcuni periodi non ci siamo proprio sentiti. Lui ha un grande problema: è da 3 anni agli arresti domiciliari, non ha commesso alcun reato, tranne quello di essersi fidato del suo ex socio ciecamente, il quale ha architettato una truffa e lui ne sta pagando le conseguenze. Il prossimo anno sarà libero. Io ho avuto all’inizio momenti di sconforto quando accadde il fatto, poi mi si sono “abituata” ed ho cercato di stargli vicino il più possibile, ma sono 3 anni che esco quasi sempre sola, vacanze sola, viaggio sola, perché la sua situazione è quella che è. Per di più è da un annetto che gli chiedo di andare a vivere insieme, ma lui vive, per comodità e per ragioni economiche, ancora con i genitori… poi quando è giù sparisce e non si fa sentire per giorni, per poi riapparire con regali e fiori, dimostrandomi tutto il suo amore. Io vorrei iniziare a fare progetti per il mio futuro, perché non sono più una bambina, lo amo molto però a volte mi sembra di perder tempo, ma allo stesso tempo non riesco a staccarmi da lui. Vorrei avere le idee più chiare e cercare di trovare una soluzione.
Ti ringrazio,
Carla

Cara Carla,

il mio consiglio è uno solo: riprenditi la tua vita e scappa il più lontano possibile!

Lo so, sembra insensibile nei confronti di Andrea, ma non mi pare che lui stia facendo molto per dimostrarti una seria intenzione di costruire un futuro insieme a te. I regali e i fiori non sono simboli d’amore, ma solo un modo di lavarsi la coscienza.

Non sei più una bambina, ma sei ancora in tempo per trovare qualcuno che ti ami e ti rispetti esattamente come vuoi tu e come ti meriti. E magari ad Andrea serve solo una spinta che lo aiuti a capire cosa si perderebbe se tu te ne andassi… quindi spingi!!

E se non ti corre dietro, significa che non era destino.

Fammi sapere… in bocca al lupo.

Ava.

141311-copia

 

Dear Ava,

I have a problem with my boyfriend. My name is Carla, I’m 30 year old and I work as physical therapist. My bf, Andrea, is 33. We’ve been together 7 years, on and off. He has a problem: since 3 years ago, he’s under house arrest. He didn’t commit any crime, he just trusted his ex business partner who turned out to be a crook and my bf is paying the consequences. Next year he’ll be free. At first I was discouraged then I got used to this and I always supported him, but in these 3 years I’ve always been out alone and I took my vacations alone, because of this situation. I’ve been asking him to move in together, but he prefers staying with his parents for economical reasons… and when he feels down he disappears for days, then he shows up with presents and flowers to show me his love. I’d love to plan a future cos I’m not that young anymore. I love him very much but sometimes I feel I’m wasting my time but I can’t give him up either. I wish I had made up my mind.
Thank you,
Carla
Dear Carla,
my only advice is: get back your life and run as far as you can!
I know it seems insensitive towards Andrea, but he’s not doing much to show you he wants a future with you. Presents and flowers are not symbols of love, only a way to clear his conscience.
You’re not a kid anymore, but you have all the time to find someone who can love you and respect you the way you want and deserve.
And maybe Andrea needs a little nudge to understand what he could lose if you leave him… so nudge!
And if he doesn’t run after you, it wasn’t meant to be.
Let me know how it goes, good luck!
Ava
Advertisements